Eboli, padre e figlio aggrediti da finti carabinieri: si indaga
carabinieri04
Fonti Foto
Eboli. Terrore ad Eboli dove ieri mattina, poco dopo le 6, padre e figlio sono stati aggrediti da una banda. I due erano in casa quando hanno sentito bussare alla porta da alcuni uomini che si sono classificati come carabinieri. Una volta aperto l'uscio, però, padre e figlio di origine ucraina sono stati assaliti da quattro persone con il volto coperto da un passamontagna e armate di coltello. I malviventi hanno preteso la consegna di gioielli e denaro e poi sono fuggiti lasciando perdere le loro tracce. I feriti sono stati condotti in ospedale dove sono tuttora ricoverati e sotto choc. Alle forze dell'ordine i due hanno raccontato di aver vissuto momenti di panico e che la banda aveva movenze che ricordavano molto quelle paramilitari. Indagini in corso.
 
   
Articolo contenuto in
  Cronaca  
SU PIANA DEL SELE POTREBBERO INTERESSARTI
   
AGGIUNGI UN COMMENTO O SCRIVICI A redazione@irno.it
 
SEGUICI SU FACEBOOK E NON PERDERTI LE ULTIME NOTIZIE