Pontecagnano, maxi sequestro nel parco dei Salici: le dichiarazioni di Sica
carabinieri32
Fonti Foto
Pontecagnano Faiano. Nella giornata di lunedì 18 dicembre il corpo dei Carabinieri e quello dei Vigili Urbani hanno sequestrato numerosi beni, posti successivamente ad osservazione, nello stabilimento del "parco dei Salici", in via Ferdinando Magellano, zona sud di Pontecagnano Faiano. Il parco in questione è da sempre abitato da rom ed extracomunitari e, in seguito al blitz, sono state ordinate le pratiche di sgombero per quattro persone senza fisso domicilio da eseguirsi entro e non oltre il 10 gennaio 2018 al fine di salvaguardare l'igiene e la sicurezza pubblica. Nel corso del sopralluogo è stata poi rinvenuta una borsa contenente numerosi beni di incerta proprietà tra cui 7 cellulari, 5 coltelli, 8 navigatori satellitari, 3 monitor ed anche una pistola a salve. La merce è stata subito messa sotto la lente d'ingrandimento delle forze dell'ordine per capirne derivazione e proprietà anche se sarà molto complicato viste le pochissime informazioni delle persone perquisite. Si attendono ulteriori sopralluoghi nei prossimi giorni. Giorni che saranno importanti dal punto di vista proprio della sicurezza a Pontecagnano in quanto il sindaco Sica ha recentemente dichiarato l'intenzione di mettere al varo nuove norme di sicurezza, prevalentemente notturna, al fine di diminuire drasticamente gli episodi di malavita in zona. "Sul fronte della sicurezza, stiamo eseguendo un lavoro davvero incessante grazie anche alla collaborazione dell'assessore Mutariello e dell'intera amministrazione. Abbiamo rafforzato i controlli, soprattutto nelle aree periferiche, consolidato la sinergia con le Forze dell'Ordine e gli organismi preposti, investito nel rafforzamento dell'organico di Polizia Municipale e nell'attivazione del sistema di videosorveglianza. Di assoluto rilievo, le recenti operazioni condotte in alcune zone della fascia costiera che presentano importanti criticità". ha dichiarato il primo cittadino, aggiungendo che saranno avallati controlli straordinari per garantire sicurezza e serenità ai cittadini in occasione della caratteristica "notte blu" ed in generale per tutto il periodo natalizio. "Nonostante vincoli burocratici e patto di stabilità, continueremo ad investire nella sicurezza e già a partire dalle prossime settimane saranno avviate attività di monitoraggio serale e notturno da parte della polizia municipale" - ha aggiunto sempre Sica. L'assessore Mutariello ha poi concluso dichiarando: "Questi interventi sono doverosi per placare gli episodi di microcriminalità che negli ultimi tempi hanno danneggiato la zona e la serenità dei cittadini, dando anche merito alle iniziative comunali fatte in passato e che saranno promosse in breve tempo. Disponiamo queste nuove norme al servizio dei nostri cittadini, a testimonianza di un'attenzione da parte dell'amministrazione comunale che, in questi anni, è stata sempre forte e convinta per garantire le migliori condizioni di vivibilità e tutela del nostro territorio".
 
   
Articolo contenuto in
  Cronaca  
SU PICENTINI POTREBBERO INTERESSARTI
   
AGGIUNGI UN COMMENTO O SCRIVICI A redazione@irno.it
 
SEGUICI SU FACEBOOK E NON PERDERTI LE ULTIME NOTIZIE