Salerno, discariche abusive sul Tusciano: 90 persone nei guai
guardiadifinanza30
Fonti Foto
Salerno. La Guardia di Finanza di Salerno ha eseguito 71 decreti di sequestro preventivo, emessi dal Gip del Tribunale su richiesta della Procura della Repubblica, per l'occupazione abusiva dell'area demaniale fluviale situata a ridosso del fiume Tusciano e che comprende i comuni di Montecorvino Rovella, Olevano sul Tusciano, Battipaglia e Acerno. 90 le persone indagate, inoltre sono stati sequestrati 225mila metri quadrati di insediamenti abusivi. Le indagini hanno consentito di individuare discariche sprovviste di regolare autorizzazione dove sono stati smaltiti circa 1000 tonnellate di rifiuti. Il danno erariale per il mancato pagamento dei canoni concessori ammonta a 2,5 milioni di euro. Il valore complessivo dei beni sequestrato ammonta a 43 milioni di euro. Alle indagini ha collaborato anche il Genio Civile di Salerno che si occupa del demanio idrico fluviale.
Author: Francesca Salvato

 
   
Articolo contenuto in
  Cronaca  
SU SALERNO CITTA' POTREBBERO INTERESSARTI
   
AGGIUNGI UN COMMENTO O SCRIVICI A redazione@irno.it
 
SEGUICI SU FACEBOOK E NON PERDERTI LE ULTIME NOTIZIE