Baronissi, fiabe e costellazioni in arrivo per le Luci dell'Irno
luciirno04
Fonti Foto
Baronissi. Le "costellazioni infinite" delle Luci dell'Irno sono state presentate questa mattina al Comune di Baronissi. Nuova grafica, installazioni luminose per bambini e non, spettacoli e laboratori per tutti, percorsi enogastronomici e culturali e tanto altro ancora. Tutto questo alla Villa Comunale, al Parco della Rinascita e per le vie della città. "Le luci sono un'ottima occasione per far passare a tutti in un modo sereno ed originale le festività. Grazie all'evento la nostra città si arricchisce anche dal punto di vista commerciale anche con il contributo di associazioni ed ospiti i cui nomi saranno consultabili sul programma completo (in uscita sui social e sul sito della manifestazione). Da loro avremo molto da imparare per cui li ringrazio" - ha commentato il Sindaco. Si partirà il 26 novembre e ci si avvarrà anche quest'anno delle sculture degli artisti di Brera. Il sottotitolo di quest'anno è "Una favola per bambini": sicuramente i più piccoli saranno i protagonisti ma in realtà sarà un percorso di spettacoli pensato per la famiglia e partirà il primo dicembre. Ci saranno artisti salernitani e regionali ed anche internazionali che allieteranno le serate ma la cosa più importante sono i cinque personaggi storici di Baronissi che racconteranno la storia del nostro territorio e poi daranno la possibilità ai presenti di partecipare a dei laboratori (che saranno diversi ogni giorno). Gran parte degli spettacoli di qualità saranno tenuti da associazioni di Baronissi, ad esempio ci sarà una casetta gestita dall'Associazione "Un Cuore A Cavallo" che organizzerà delle attività rivolte alle persone con disabilità. Ritorna inoltre, dopo due anni, la Bottega San Lazzaro in collaborazione con la Coldiretti: "Questo è un evento fondamentale perché è un progetto culturale e a noi interessa essere partecipi per portare i nostri prodotti e per far sì che il territorio venga conosciuto, soprattutto per i bambini che sono il futuro. Avremo l'artigianato e cercheremo di realizzare un bel mercato natalizio" - ha aggiunto il primo cittadino. Con la carrozzella di Babbo Natale, il trenino e tanto tanto altro, la manifestazione sarà quindi la festa assoluta dei nostri piccoli e la città sarà protagonista.
 
   
Articolo contenuto in
  Cronaca  
SU VALLE DELL'IRNO POTREBBERO INTERESSARTI
   
AGGIUNGI UN COMMENTO O SCRIVICI A redazione@irno.it
 
SEGUICI SU FACEBOOK E NON PERDERTI LE ULTIME NOTIZIE