Salerno, si inaugura la terrazza del Museo Archeologico Provinciale
museoarcheologicosalerno09
Fonti Foto
Salerno. Grande festa venerdì 21 luglio al Museo Archeologico Provinciale di Salerno. In occasione del quarto anniversario di attività presso il Museo, l'Associazione Fonderie Culturali invita cittadini e turisti a festeggiare insieme il nuovo allestimento degli spazi esterni. Gli architetti di Project 2.0, in collaborazione con l'Associazione Arcan - Salerno Cantieri&Architettura, illustreranno la nuova Terrazza Museo realizzata con i materiali di Eco-Pallets Srl. La Terrazza offrirà un vero e proprio spazio di contaminazione a margine dei luoghi classici della cultura in cui poter sperimentare la convivenza tra differenti esperienze, che possano vicendevolmente contaminarsi ed arricchirsi offrendo nuovi scenari di fruizione. "La Terrazza - ha spiegato Giuseppe Ariano, Presidente di Fonderie Culturali - darà nuova vita agli spazi esterni del Museo, trasformandoli da luoghi di passaggio a luoghi di esperienza e contaminazione tra differenti generi culturali". Il progetto ha infatti come obiettivo la valorizzazione degli spazi esterni del Museo di Via San Benedetto, attualmente poco utilizzati, per renderli fruibili e vitali non solo ai turisti ma soprattutto ai cittadini salernitani che potranno usufruire di uno spazio nuovo, aperto a piccoli eventi ed esperienze culturali varie. In particolare tutti i giovedì, per i prossimi due mesi, dalle ore 18.00 alle 19.30 la Terrazza sarà a disposizione di artisti, giovani creativi, per presentazione di libri ed eventi culturali. Nel corso della serata, a partire dalle ore 20, spazio anche alla musica. Interverranno Cesco, con le sue nuove creazioni musicali, ed il duo jazz Davide Cerreta e Ciro di Lorenzo. Dopo un simpatico aperitivo e il taglio della torta, porte aperte per chi vorrà visitare la mostra "Lost. L'arte ritrovata" di Daniele Accossato, che permetterà di ammirare per la prima volta sette opere d'arte famose prendere nuova vita attraverso gesti ed espressioni del tutto diverse. L'evento è gratuito.
 
   
Articolo contenuto in
  Cultura  
SU MOSTRE E MUSEI POTREBBERO INTERESSARTI
   
AGGIUNGI UN COMMENTO O SCRIVICI A redazione@irno.it
 
SEGUICI SU FACEBOOK E NON PERDERTI LE ULTIME NOTIZIE