Irno Etno Folk Festival, secondo weekend tra musica e natura
irnoetnofolk17
Fonti Foto
Fisciano. Dopo il primo week-end all'insegna delle escursioni turistiche, che hanno permesso ai partecipanti di scoprire affascinanti sentieri montani a contatto con la natura e venire a conoscenza della storia, dell'arte e della cultura di alcuni caratteristici borghi del Comune di Fisciano, l'Irno Etno Folk Festival si appresta a vivere il secondo intenso fine settimana. Oltre ai paesaggi da scoprire, protagonista di questa due giorni di eventi, sabato 9 e domenica 10 dicembre, sarà la musica con i gruppi etno-folk che animeranno le serate all'interno della tendostruttura allestita nella Villa Comunale di Fisciano (dove è possibile ammirare anche il Villaggio di Babbo Natale tutti i giorni fino al prossimo 26 dicembre). Il primo appuntamento è fissato alle 8.30 di sabato mattina, quando i soggetti interessati potranno farsi trovare davanti alla scuola A. De Caro di Lancusi in un punto di raccolta, dove una navetta li trasporterà all'Oasi Naturalistica di Frassineto per esplorare il "Sentiero F2". Il giorno successivo, allo stesso orario con appuntamento davanti al parcheggio Cav. Patti di Fisciano ci sarà il tour culturale di Fisciano capoluogo. Previsti, in entrambe le escursioni, laboratori gratuiti di musica popolare. La sera, spazio alla musica e al divertimento. Sabato 9, sul palco della tendostruttura, a partire dalle ore 21.00 si esibiranno prima il gruppo pugliese dei "Soballera" e successivamente il gruppo locale "A Voce do popolo". SoBallera, che tradotto dal dialetto ostunese significa sull'aia, è un progetto che nasce dal desiderio di ricreare le atmosfere tipiche della musica tradizionale del Sud Italia usando, come tramite, gli strumenti più caratteristici di questo straordinario linguaggio musicale (la voce, la fisarmonica, la chitarra battente ed il tamburello). Il gruppo, nato a Bari dalla collaborazione di musicisti pugliesi e campani, è attivo da oltre dieci anni e vanta numerose esibizioni dal vivo in occasione di feste, sagre, festival e manifestazioni di strada. A Voce d'ò popolo, giovane gruppo musicale di Fisciano, è reduce dall'uscita del primo album dal titolo "Jacuella", formato da 14 brani inediti, attraverso i quali si assaporano a pieno quelle che sono le tante facce della musica popolare, contemporaneamente tradizionale e moderna. Il tema della musica folk, spostandosi oltre i confini del Sud Italia, caratterizzerà anche la giornata successiva di domenica 10 dicembre con i gruppi musicali "La Paranza del Geco" e "Folkemigra". La prima, sorta a Torino, è la più importante Compagnia Artistica del Nord Italia attiva nella rappresentazione e nella salvaguardia delle tradizioni popolari musicali e coreutiche dell'Italia del Sud: un laboratorio artistico unico nel suo genere, ormai solido punto di riferimento della scena torinese, attivo in Italia ed all'estero dal 1999. "Folkemigra", invece, associazione di musica popolare di Bitonto (BA), con i travolgenti ritmi della pizzica pugliese, chiuderà questo secondo travolgente week-end dell'IEFF, in attesa di vivere il prossimo e ultimo fine settimana ricco di sorprese, ospiti e appuntamenti imperdibili per un evento unico nel suo genere, che ha il principale obiettivo di creare una comunità viva e unita.
 
   
Articolo contenuto in
  Cultura  
SU SPETTACOLI E CONCERTI POTREBBERO INTERESSARTI
   
AGGIUNGI UN COMMENTO O SCRIVICI A redazione@irno.it
 
SEGUICI SU FACEBOOK E NON PERDERTI LE ULTIME NOTIZIE