Giornata contro la violenza sulle donne, De Luca: "La Campania è in prima linea"
delucavincenzo08
Fonti Foto
Napoli. In occasione della Giornata Mondiale contro la violenza sulle donne, che ricorre domani 25 novembre, il Governatore Vincenzo De Luca ha espresso il proprio pensiero: "Siamo dinanzi ad una barbarie che emerge con una forza sconvolgente e per questo come Regione dobbiamo avviare un'iniziativa che tocchi diversi ambiti, in primis l'educazione dei ragazzi partendo dalle famiglie e dalle scuole, uno degli campi in cui registriamo fenomeni di violenza efferata. Bisogna educare ai valori, al rispetto delle persone e far fronte alle nuove forme di violenza che ultimamente stanno prendendo sempre più piede come lo stalkeraggio ed il cyberbullismo. All'ospedale "Cardarelli" abbiamo aperto uno sportello di ascolto che è molto frequentato ma sul territorio campano vi sono numerose associazioni e centri con personale medico, psicologi e assistenti sociali. Segnalo inoltre - ha proseguito il Presidente - che accogliamo in questi centri donne che hanno subito violenze ma anche i loro figli e che versiamo una tantum un contributo di 8mila euro destinato alle necessità".
 
Sono incoraggianti i dati di crescita per la Campania e Vincenzo De Luca si dichiara soddisfatto: "Dalla fatica che facciamo misuro i passi in avanti della nostra Regione. Nel 2016 la Campania è stata la regione che è cresciuta di più ma anche i dati di Bankitalia relativi ai primi 9 mesi del 2017 ci confermano che la crescita continua ed è del 2,3%. Inoltre, l'occupazione industriale è aumentata del 6%. Ulteriore soddisfazione ci proviene dal ministro Padoan il quale ha ammesso che il nostro contributo alla crescita dell'Italia è stato fondamentale".
 
L'intervista di Lira Tv ha dato poi spazio alla sanità campana: "L'obiettivo primario è quello di dare una mano alla povera gente ma, al contempo, occorre mettere in piedi un sistema sanitario che sia un modello per tutti. Lunedì scorso - ha fatto sapere De Luca - abbiamo presentato una bozza di piano ospedaliero che abbiamo elaborato come assessorato alla sanità, mentre martedì avremo un confronto con il Ministero della Salute e con quello dell'Economia così parleremo anche delle coperture finanziarie".
 
In chiusura, il Governatore ha ricordato l'evento Luci d'Artista che quest'anno punta a raggiungere un nuovo record di presenze: "È un evento trainante per tutta la regione, nelle prime settimane abbiamo già registrato delle buone iniziative sul piano della sicurezza però va fatta qualche messa a punto sul lungomare, problema di cui abbiamo parlato anche con il ministro Minniti. A breve monteremo il grande albero in piazza Portanova: quest'anno ho suggerito di aggiungere dei fiori bianchi per arricchire ulteriormente la composizione e spero che mi diano ascolto".
 
   
Articolo contenuto in
  Politica  
SU DALLA REGIONE POTREBBERO INTERESSARTI
   
AGGIUNGI UN COMMENTO O SCRIVICI A redazione@irno.it
 
SEGUICI SU FACEBOOK E NON PERDERTI LE ULTIME NOTIZIE