Sanità, De Luca sui tetti di spesa: "Non si interrompano i servizi"
medici91
Fonti Foto
Napoli. Sul decreto del Commissario che definisce i tetti di spesa e sui contratti per la sanità convenzionata per il 2017/2018 non ancora firmati, in questi giorni si sono registrate prese di posizione delle associazioni della sanità convenzionata con minacce di interruzione dei servizi e di ricorso alla cassa integrazione. Il Presidente della Regione Vincenzo De Luca ha voluto fare appello al senso di responsabilità e ha invitato a non interrompere alcun servizio, evitando drammatizzazioni. "Le risorse risultano insufficienti - ha dichiarato De Luca - e non si parte dalla reale analisi del fabbisogno. Incontrerò tutti e lavorerò nei prossimi giorni per trovare le risorse necessarie per valorizzare le tante eccellenze che esistono nel settore e per bonificare il settore da parassitismi e inefficienze. Impegnerò i direttori generali delle Asl a presentare al Commissario un quadro aggiornato di esigenze economiche aggiuntive per risolvere, sulla base di una valutazione dei fabbisogni, i rapporti con il privato accreditato".
 
   
Articolo contenuto in
  Salute  
SU SANITA' E SERVIZI POTREBBERO INTERESSARTI
   
AGGIUNGI UN COMMENTO O SCRIVICI A redazione@irno.it
 
SEGUICI SU FACEBOOK E NON PERDERTI LE ULTIME NOTIZIE