Scuola, gli alunni del Liceo "Tasso" aderiscono al progetto di legalità Aiga
liceotasso10
Fonti Foto
Salerno. Dopo il successo della prima edizione, ha preso il via il 21 novembre la seconda edizione del "progetto legalità" firmato Aiga Salerno ospitata dal Liceo Classico "Torquato Tasso" di Salerno. Il progetto è indirizzato a due prime, quelle appartenenti alle sezioni Socrate, ad indirizzo giuridico, che si troveranno a fare i loro laboratori di diritto con i membri della sezione salernitana dell'Associazione Italiana "Giovani Avvocati" per tutto l'anno scolastico. Vista la giovanissima età dei ragazzi coinvolti, l'Aiga Salerno, capitanata dalla neo Presidente avvocato Chiara Zucchetti, ha realizzato degli incontri dal taglio molto pratico, "per cercare di far capire loro che la norma non è la regola noiosa chiusa all'interno di un codice ma è la regola di vita che accompagna tutti i nostri passi" ha puntualizzato la responsabile del progetto, avvocato Maria Ceglia. "Allora, partiremo da casi veri, tutti realmente accaduti,- ha spiegato l'avvocato Ceglia - che saranno per i ragazzi spunti di riflessione e monito". Negli incontri di legalità, infatti, saranno toccati argomenti molto vicini ai giovani e di estrema attualità: l'uso delle rete e dei social e i rischi ad essi connessi, lo stalking, il cyber stalking, il bullismo, il cyber-bullismo e in generale le regole giuridiche e sociali del vivere civile. Gli avvocati che collaboreranno al progetto insieme alla responsabile Maria Ceglia sono Anna Allegro, Marco Basso, Damiano Cantalupo, Maria Giordano, Gisella Lauriello, Gianfranco Manzo, Francesca Napoli, Maria Giuseppa Padula, Maria Cristina Rizzo, Lidia Sica, Pierluigi Sica, Fabio Torluccio, Alfonso Troisi e Antonia Trezza.
 
   
Articolo contenuto in
  Scuola  
SU MONDO SCUOLA POTREBBERO INTERESSARTI
   
AGGIUNGI UN COMMENTO O SCRIVICI A redazione@irno.it
 
SEGUICI SU FACEBOOK E NON PERDERTI LE ULTIME NOTIZIE