Calcio a 5, spettro retrocessione per Futsal Coast e Claravì. In C2 Nocera spera
sportingsala77
Fonti Foto
Salerno. Nella quindicesima giornata di campionato di C1, le salernitane sorridono a metà. Il Futsal Coast ospita il Cales Sporting Club; la squadra salernitana prende in mano il match fin da subito mentre i ragazzi del Cales si limitano a difendersi in modo ordinato. La partita si svolge su ritmi elevati con continui capovolgimenti di fronte, i padroni di casa riescono a trovare la conclusione in modo costante, ciò gli permette di realizzare ben 9 goal. Al triplice fischio finale il risultato del match è di 9 a 4 per i padroni di casa. Dopo sei sconfitte consecutive il Futsal Coast ritorna a fare punti, inoltre le 9 reti realizzare sono un segnale più che positivo dato che fino alla partita odierna i salernitani detenevano il peggiore attacco del campionato. Con tale successo il Coast sale a 7 punti sgangiandoci dall'ultimo posto in classifica. Risultato deludente quello del Futsal Claravì. I salernitani sono ospiti del Gladiator S.Erasmo C5 in un vero e proprio scontro diretto per non retrocedere. La partita è molto tirata, sono molte le pressioni sulle spalle dei calcettisti di entrambe le squadre. Il Gladiator riesce però a far valere il fattore campo e si impone con il risultato di 4 a 3; successo prezioso per i padroni di casa che si portano a nove punti in classifica uscendo dalla zona della retrocessione diretta, mettendosi alle spalle proprio le due squadre della provincia di Salerno. Continua il periodo nero per il Futsal Claravì che torna all'ultimo posto in classifica con soli 6 punti.
 
La decima giornata di C2 girone C è positiva per quasi tutte le squadre della provincia di Salerno. Il Reghinna Minor ospita la Caggianese. Match molto sentito e ricco di emozioni, con in palio 3 punti fondamentali per la lotta salvezza. A portare i punti a casa è il Reghinna Minor che si impone sulla squadra ospite per 8 reti a 6. Sale così a nove punti in classifica la squadra salernitana, mentre la Caggianese resta a soli sei punti e penultima in classifica, peggio ha fatto solo il Futsal Solofra a 4 punti. Successo casalingo anche per lo Sporting Cavese. La squadra di Cava ospita il Futsal Solofra, match anch'esso valido per la lotta salvezza. I padroni di casa impongono il proprio gioco senza mai andare in difficoltà; il risultato finale è di 6 a 2 per lo Sporting Cavese. Con i tre punti guadagnati lo Sporting sale ad undici punti in classifica ad un passo da uscire dalla zona play-out, mentre il Solofra resta fanalino di coda. Si dividono la posta in palio la Fimas Sporting Club e la Virtus Campagna. La partita tra le due squadre della provincia di Salerno è molto equilibrata e alla fine del match il risultato è di 3 a 3. Punto buono, se visto in prospettiva, per entrambe le squadre che decidono di non farsi male. Infine perde l'Atletico Nocera. Ospite del Real Cesinali, la squadra di Nocera non riesce a portare a casa punti fondamentali per la lotta ai play-off. Troppo forte il Cesinali che si conferma una delle squadre più in forma del campionato; il match termina 3 a 1 per i padroni di casa che salgono così a 25 punti in classifca ad un solo punto dalla capolista Sandro Abate.
 
   
Articolo contenuto in
  Sport  
SU SPORT POTREBBERO INTERESSARTI
   
AGGIUNGI UN COMMENTO O SCRIVICI A redazione@irno.it
 
SEGUICI SU FACEBOOK E NON PERDERTI LE ULTIME NOTIZIE