Agropoli, si lancia dal terzo piano: muore dopo 12 ore di agonia
Salerno News
Fonti Foto
A
gropoli. Si è lasciato cadere nel vuoto dalla sua abitazione al terzo piano. Tragedia nella mattinata di ieri in viale Lombardia, ad Agropoli. Vincenzo Russo, un avvocato 36enne, ha deciso di farla finita lanciandosi nel vuoto. L'impatto con il suolo è stato tremendo ma, nonostante le condizioni dell'uomo apparissero molto gravi, il suo cuore batteva ancora all'arrivo dell'ambulanza. Il 36enne è stato prima trasportato all'ospedale San Luca di Vallo della Lucania dal quale, poi trasferito al Cardarelli di Napoli dove è stato sottoposto a un delicato intervento chirurgico. Purtroppo, dopo quasi 12 ore di agonia, è sopraggiunta la morte per Vincenzo. Il giovane aveva subito un grave trauma dopo la morte, a poca distanza l'una dall'altra, di entrambi i genitori. Dolore in tutta la città di Agropoli.
 
   
Articolo contenuto in
  Cronaca  
SU CILENTO POTREBBERO INTERESSARTI