Coronavirus, prima vittima a Eboli: il cordoglio di Cariellolive
Salerno News
Fonti Foto
E
boli. "Fin dall'inizio di questa pandemia ho portato un peso sul cuore. Ogni giorno ho pregato affinché nessuno dei miei concittadini fosse vittima di questo virus e, peggio ancora, perdesse la vita a causa sua. Ma oggi, con le lacrime agli occhi, devo comunicare alla mia Città la morte di un nostro concittadino già affetto da Covid-19 e avvenuta a causa di importanti complicanze respiratorie". Lo ha resto noto il sindaco di Eboli, Massimo Cariello, nel suo cordoglio alla famiglia della prima vittima da Coronavirus a Eboli. "Non ci sono parole per descrivere la tristezza - ha detto il primo cittadino - mi unisco al dolore della cara moglie, dei tre figli, del carissimo fratello e della sorella, della famiglia e chiedo a tutti, adesso più che mai, di unirci in preghiera e restare uniti nel dolore. La nostra Città osserverà il lutto cittadino e le bandiere saranno esposte a mezz'asta. Un atto dovuto, per esprimere l'immenso cordoglio della Città di Eboli".
 
   
Articolo contenuto in
  Cronaca  
SU PIANA DEL SELE POTREBBERO INTERESSARTI