Allarme furti a Padula, derubata un'altra famiglia: è caccia alla banda
ladro30
Fonti Foto
P
adula. E' allarme furti nel Vallo di Diano, in particolar modo a Padula dove ieri sera si è registrato un tentativo di furto mentre questa mattina, intorno alle ore 10.30, la medesima banda è entrata in azione derubando una famiglia. Da quanto si apprende, il gruppo sarebbe composto da circa 10 persone armate che si dividono le diverse aree territoriali. Nelle scorse settimane i residenti del Vallo di Diano si erano organizzati per effettuare ronde notturne nel tentativo di coadiuvare il lavoro delle forze dell'ordine. Alcuni furti si sono registrati a Montesano, a Buonabitacolo e ad Atena Lucana. Nei giorni scorsi alcuni componenti della banda, formata da italiani e da slavi, sono stati individuati a Trinità di Sala Consilina, località a metà strada tra i Comuni di Sala e Padula. Già ieri pomeriggio alcuni residenti di Padula avevano notato strani movimenti ed in serata quattro uomini ed una donna hanno preso di mira un'abitazione. La famiglia che era in casa, insospettita dagli strani rumori, ha aperto la porta ed ha reagito agli aggressori. Ne è nata una colluttazione e la donna della banda è stata colpita ad una gamba da un pezzo di legno. Le forze dell'ordine giunte sul posto hanno tratto in arresto le donna e due dei quattro uomini mentre altri due sono riusciti a fuggire facendo perdere le loro tracce. Questa mattina, poi, la banda è riuscita a mettere a segno un altro colpo: approfittando dell'assenza di una famiglia, composta da marito, moglie e due bambine, i malviventi sono entrati ed hanno portato via alcuni arnesi da lavoro. Poi, si sono allontanati con un furgone e ancora una volta hanno fatto perdere le proprie tracce. Amara sorpresa per il capofamiglia che una volta rientrato ha capito quanto accaduto e si è subito recato presso i carabinieri per denunciare il furto e fornire i filmati delle videocamere di sorveglianza della propria abitazione. Comprensibilmente preoccupati i residenti della zona che ormai non si sentono più al sicuro. Intanto, il Sindaco Paolo Imparato ha più volte invitato i cittadini di Padula a collaborare con le forze dell'ordine e a non prendere alcuna iniziativa autonoma. 
 
   
Articolo contenuto in
  Cronaca  
SU VALLO DI DIANO POTREBBERO INTERESSARTI