Teggiano, perseguita e minaccia l'ex suocera: in manette 50enne
carabinieri32
Fonti Foto
T
eggiano. Una donna di 50 anni, originaria di Teggiano, è stata arrestata dai carabinieri di Sala Consilina con l'accusa di stalking, lesioni e violazione di domicilio ai danni dell'ex suocera. Le indagini condotte dalle forze dell'ordine hanno permesso di appurare che la 50enne perseguitava l'ex suocera e l'ex cognata da tempo, ovvero da quando il rapporto con il compagno era terminato. La donna, infatti, riteneva responsabili le due poverette per la fine della sua relazione. La 50enne entrava in casa delle due vittime in qualsiasi ora del giorno, prelevava somme di denaro ed era arrivata persino a rubare le chiavi dell'abitazione. Inoltre, durante la notte, la donna bussava ripetutamente al campanello oppure inviava messaggi minatori. I carabinieri, pertanto, hanno notificato alla 50enne un'ordinanza applicativa di misura cautelare del divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalle vittime, emessa dall'Autorità Giudiziaria di Lagonegro.
 
   
Articolo contenuto in
  Cronaca  
SU VALLO DI DIANO POTREBBERO INTERESSARTI