Ambiente, al via le Cartoniadi 2014: Cava, Eboli e Scafati tra le partecipanti
ambiente49
Fonti Foto
C
ava de' Tirreni. Uno sprone per migliorare i livelli qualitativi già alti della nostra differenziata. Questo in sintesi è il messaggio del primo cittadino metelliano Marco Galdi, che ha preannunciato la partecipazione di Cava alle "Cartoniadi" organizzate da Comieco, il Consorzio nazionale recupero e riciclo degli imballaggi a base cellulosica. Tra le cittadine scelte dal Consorzio per prendere parte alla concorso figurano anche Eboli e Scafati, insieme ad Afragola, Aversa, Frattamaggiore e Mugnano di Napoli. La competizione, che coinvolgerà circa 330mila abitanti campani, frutterà al vincitore un premio di 25mila euro - che dovrà essere utilizzato per migliorare i servizi ai cittadini - più il titolo di "Campione del riciclo". Il Comune vincente dovrà incentivare migliorando la qualità e la quantità della differenziata allo scadere del mese di aprile. I dati verranno confrontati osservando la percentuale di differenziata dell'anno precedente nello stesso periodo di riferimento (ovvero aprile-maggio 2013). I Comuni in gara saranno ulteriormente "tenuti d'occhio" fino al 31 luglio e chi sarà riuscito a consolidare i risultati ottenuti, riceverà in premio altri 5mila euro. Ad Eboli gli Istituti scolastici in primis sono invitati a partecipare, migliorando ulteriormente la loro percentuale interna di differenziata: per loro Sarim ha ulteriormente messo in palio un premio di mille euro da destinarsi ad attività scolastiche legate all'ambiente più duemilacinquecento euro in palio ad uno dei sei distretti in cui è stata suddivisa la cittadina ebolitana. Il distretto più virtuoso riceverà il premio per realizzare un opera pubblica nel proprio quartiere. Un modo per insegnare la cultura del riciclo, ma soprattutto per spingere i cittadini ad essere attivi e consapevoli nel processo di miglioramento della qualità di vita del proprio paese.
 
   
Articolo contenuto in
  Territorio  
SU FEDE E TRADIZIONI POTREBBERO INTERESSARTI