Corleto Monforte, studiare le libellule nel Parco del Cilento
libellula46
Fonti Foto
C
orleto Monforte. Gli odonati, meglio conosciuti come libellule, vivono prevalentemente in ambienti tropicali ma una buona quantità di specie si è insediata in Europa (su 5680, 138 specie sono state rilevate in Europa e 90 nella sola Italia), dando modo ai ricercatori di esaminare, attraverso le loro abitudini dati importanti sulla qualità di vita degli habitat di acqua dolce. Nel Parco nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni è presente una significativa quantità di odonati, ad impreziosire la ricca varietà di flora e fauna del luogo ma fino a qualche anno fa nulla si sapeva in concreto su questi graziosi animaletti. L'Ente Parco, ha deciso quindi di avviare nel 2013 un progetto di ricerca per verificare l'esistenza, la catalogazione delle specie e lo stato di salute delle libellule presenti nel perimetro del Parco e ha affidato lo studio alla Onlus Odonata.it, che si occupa prevalentemente del loro studio e conservazione. La ricerca ha dato risultati sorprendenti che saranno svelati domani 11 Luglio alle ore 21.00 presso il Museo Naturalistico di Corleto Monforte, che ospiterà l'evento, di ampia divulgazione scientifica, pertanto aperto al grande pubblico. Ad intervenire gli studiosi di Odonata.it, che hanno curato il progetto lungo l'anno appena trascorso, la Fondazione Iridia e i vertici dell'Ente Parco.
 
   
Articolo contenuto in
  Territorio  
SU FEDE E TRADIZIONI POTREBBERO INTERESSARTI